| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Work with all your cloud files (Drive, Dropbox, and Slack and Gmail attachments) and documents (Google Docs, Sheets, and Notion) in one place. Try Dokkio (from the makers of PBworks) for free. Now available on the web, Mac, Windows, and as a Chrome extension!

View
 

PS_15_D

Page history last edited by alex coppari 10 years, 11 months ago

PROBLEMA SPERIMENTALE n. 15 GRUPPO D -APPROVATA-

Per ciascuno dei tre solidi assegnati stabilite se è ionico (solubile o poco solubile in acqua), molecolare (polare o apolare) o covalente continuo. A disposizione: acqua e un solvente apolare; rivelatore di conducibilità.

 

1. Conoscenze utili

 

Legame covalente: è il l egame che si forma tra due atomi quando essi emettono una coppia di elettroni di valenza

Legame ionico: è la forza di attrazione che si esercita tra ioni con cariche di segno opposto

Legame covalente polare: si ha quando gli elettroni di un legame covalente non sono ugualmente condivisi tra i due atomi

ElettronegativitàL'elettronegatività è una misura relativa della capacità di un atomo di attrarre elettroni quando prende parte ad un legame chimico.

Criterio per prevedere la solubilità: soluto e solvente devono essere simili per poter formare una soluzione. Esempio: polare con polare, apolare con apolare.

 

2. Ipotesi di lavoro

Ciascun solido sarà riconosciuto in base a test di solubilità nei due solventi e di conducibilità delle soluzioni ottenute.

Facciamo reagire dei solidi in polvere in dei becker contenenti dell'acqua distillata così riusciremo a capire grazie alla solubilità e alla conducibilità se sono:

TIPI DI SOSTANZA SOLIDA SOLUBILITÀ   CONDUCIBILITÀ
-covalente continuo niente  no 
-ionico poco solubile poco, in acqua  si ma leggermente 
-ionico solubile  molto, in acqua
si (molto) 
-molecolare polare  molto, in acqua  no 
-molecolare apolare   solo benzina
-------non provare------ 

 

 

 

3. Piano di lavoro

Stabilire la sequenza come diagramma di flusso delle operazioni e dei test che saranno effettuate su ciascuna polvere prevedendo variazioni a seconda dei risultati possibili.

1. Mettere dell'acqua distillata nei tre becker che abbiamo preso e verificare in ciascun becher che la sola acqua non dia alcuna conducibilità

2. Mettere in ogni becker un solido

3. vedere se è solubile e se conduce elettricità

4. Se non si scioglie e non dà conducibilità in acqua bisogna provare con la benzina ma in questo caso non c'è da fare la prova della conducibilità 

5. confrontando i dati con la tabella e stabiliamo se è ionico, covalente o molecolare 

   

4.  Resoconto dei dati e delle osservazioni

 

il solido A4, di colore giallo, non si scioglie e non si accende il led del conducimetro; anche con la benzina non si scioglie

In realtà lo zolfo (A4), insistendo a lungo dovrebbe sciogliersi un po' rendendo giallina la soluzione di benzina (vedi domanda 7)

il solido B4 si scioglie e si accende il led 

il solido C4 si scioglie e il LED non si accende 

 

 

 

5. Elaborazione e Interpretazione

 

A4: solido molecolare apolare? è corretto, però in base ai vostri dati avreste dovuto concludere covalente continuo

B4: solido ionico solubile infatti è KCl

C4:solido molecolare polare infatti è zucchero

 

Domande & Risposte

 

1. Come si spiega la conducibilità di una soluzione acquosa?

Attraverso la presenza di ioni che si muovono verso il polo di carica opposta OK

 

2. Perché la soluzione acquosa di un solido polare generalmente non conduce la corrente elettrica? OK

Perchè gli atomi sono bloccati nelle loro posizioni nel reticolo cristallino.

 

3. Che differenza c'è tra elettrolita forte (pag. 147) ed elettrolita debole (Fig. 14.12 pag. 429)? OK 

AB -----------> A(+) + B(-)
Questo è un elettrolita forte, è un ipotetico sale o acido completamente dissociato in ioni


AB <--------> A(+) + B(-) (nota la doppia freccia)
Elettrolita debole: la parte molecolare AB non dissociata è in equilibrio con la parte dissociata in ioni.
Quindi AB debole è solo parzialmente ionizzato (dissociato) in ioni. 

 

4. Sulla base della risposta 3, come si potrebbe spiegare la situazione in cui un solido molecolare sciolto in acqua dia luogo ad una soluzione conduttrice?

Il solido molecolare considerato potrebbe essere un elettrolita debole, cioè le sue molecole si ionizzerebbero e avremmo difficoltà a distinguerlo da un solido ionico solubile OK 

 

5. Se abbiamo un solido ionico completamente insolubile in acqua, possiamo sempre liberare i suoi ioni fondendolo, ottenendo così un liquido conduttore. Con questo tipo di test potremmo distinguere questo tipo di solido da quale altro?

Lo si può distinguere da un solido covalente continuoOK

 

6. Come si riconoscono i solidi formati da molecole apolari?

Non sono solubili in acqua, solo in benzina e in più sublimano, in genere, facilmente.

 

7. Lo zolfo è formato da molecole S8. Queste molecole saranno polari o apolari? Perché? In quale solvente si dovrebbe sciogliere lo zolfo?

Apolari, perchè formate da atomi dello stesso tipo. Lo zolfo si dovrebbe sciogliere in tetracloruro di carbonio = CCl4


Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.