| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • You already know Dokkio is an AI-powered assistant to organize & manage your digital files & messages. Very soon, Dokkio will support Outlook as well as One Drive. Check it out today!

View
 

PS_08_B

Page history last edited by alfredo 14 years, 5 months ago

PROBLEMA SPERIMENTALE n. 08 GRUPPO B

Hai a disposizione circa 2,0 g di zinco in limatura, e circa 2,0 g iodio in cristalli. Prepara lo ioduro di zinco solido e ricava la sua formula.

 

1. Conoscenze utili

Reazione chimica di sintesi o combinazione: in una reazione di sintesi due sostanze elementari o composte si uniscono a formare una sola sostanza composta

sostanza elementare: una sostanza composta è una sostanza che contiene solo un tipo di elemento, ad esempio la sostanza elementare RAME (Cu) contiene solo l'elemento rame.

sostanza composta o composto: nella sostanza composta sono contenute diversi elementi ma ciò che si vede e si ha è una sola cosa sostanza.

massa atomica relativa: la massa atomica relativa è il peso la massa di ogni singolo atomo di un elemento rapportata alll'unità di massa atomica (u.m.a. = 1,6605.10-24 g)

massa molecolare relativa: massa di una molecola, ottenuta addizionando le masse atomiche relative di tutti i suoi atomi

formula chimica: la formula chimica è ciò che serve per creare una sostanza composta o elementare che sia con il + basso numero di atomi possibili

 

2. Ipotesi di lavoro (doveva rimanere sintetica!)

mettere in una provetta 2g di zinco e due di iodio,  aggiungiamo dell'acqua e scquotiamo fino a quando la soluzione è diventata incolore, versare la soluzione in un beker. Sciacquare lo zinco rimasto sul fondo della provetta e aggiungerla alla soluzione nel beker, far evaporare la soluzione, nel frattempo aggiungiamo dell'alcol nella provetta e lo mettiamo nel forno a farlo evaporare. Una volta ottenuto un solido di colore bianco dell'evaporazione della soluzione nel beker lo pesiamo, pesiamo anke lo zinco asciutto che ci è rimasto e ricaviamo la formula

 

3. Piano di lavoro

1. aggiungere lo iodio e pesarlo

2. aggiungere lo zinco in limatura e pesarlo

3. aggiungere dell'acqua

4. chiudere la provetta con il tappo e scuoterla

5. svuotare la soluzione in un beker pesato

6. sciacquare lo zinco con dell'acqua distillata e aggiungerla alla soluzione nel beker

7. mettere dell'alcol nella provetta con lo zinco

8. far asciugare lo zinco

9. far evaporare la soluzione nel beker

10. pesare lo zinco rimasto

11. pesare il solido che abbiamo ottenuto con l'evaporazione della soluzione e confrontare i dati

 

4.  Resoconto dei dati e delle osservazioni

Descrizione dei risultati ottenuti (anche con foto)

Elenco o tabella dei dati e delle misure direttamente ottenute (senza calcoli)

Descrizione e motivazione di inconvenienti ed eventuali modifiche al piano di lavoro 

 

5. Elaborazione e Interpretazione

Calcoli e deduzioni a partire dai dati e dalle osservazioni del punto 4 e

conclusioni in risposta alle richieste del problema

 

Domande & Risposte

 

Domanda 1. Perché la soluzione inizialmente marrone scuro, poi si schiarisce?

Risposta 1. 

 

Domanda 2. Lo iodio potrebbe reagire se fosse posto solo con acqua? Spiegate il perché della vostra risposta

Risposta 2. 

 

Domanda 3. Se aveste pesato un po' più di zinco si sarebbe formato un po' più di composto o no? Spiegate il perché della vostra risposta

Risposta 3. 

 

Domanda 4. Perché da 2 grammi di iodio e 2 grammi di zinco non si ottengono 4 grammi di composto?

Risposta 4. 

 

Domanda 5. Quali sostanze sono contenute nel composto bianco ottenuto?

Risposta 5. 

 

Domanda 6. Se la formula è ZnI2, perché la massa di iodio combinata non è esattamente doppia della massa di zinco combinata?

Risposta 6.

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.